Svizzera: si teme un arrivo massiccio di rom ungheresi

rom

 

23 ott 2014 – In Svizzera si teme un arrivo massiccio di rom ungheresi, dopo che ieri un pullman pieno di famiglie appartenenti alla minoranza e’ arrivato di fronte alla stazione di Vallorbe, nel cantone di Vaud. I rom, provenienti dalla citta’ di Miskolc, hanno chiesto asilo politico nella Confederazione.

Rappresentanti dell’Ufficio elvetico per le migrazioni e l’ambasciatore ungherese a Berna, secondo quanto riferisce ticinonews, hanno avuto un incontro per discutere la questione. La notizia ha fatto un certo scalpore  perché, secondo il quotidiano Le Matin, ci sarebbero migliaia di rom pronti a lasciare l’Ungheria.



   

 

 

2 Commenti per “Svizzera: si teme un arrivo massiccio di rom ungheresi”

  1. Conosco abbastanza il problema Rom in Ungheria. Mi pare di capire che i Rom godono di molte ‘agevolazioni’ e gli ungheresi non li rimpiangeranno di certo!

  2. Mario M. Fornaro

    Finiranno in Italia anche loro.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -