La Finanza entra per controllare il negozio, titolare muore d’infarto

ambulanza

 

Boiano (Campobasso), 22 ago. – “Buongiorno, siamo della guardia di finanza”, frase fatale per un commerciante di Boiano (Campobasso), colto da malore pochi istanti dopo la presentazione dei due appartenenti alle fiamme gialle in borghese.

I militari avevano deciso di verificare la documentazione fiscale del negozio di abbigliamento dopo un controllo effettuato ad un cliente. Gaetano Cirillo, 54 anni, sposato e padre di tre figli, ha fatto appena in tempo ad accogliere i finanzieri con un “Prego, accomodatevi” e si accasciato al suolo stroncato da un infarto.

Il 118 e’ stato chiamato dagli stessi finanzieri, ma all’arrivo dei soccorsi il commerciante era gia’ morto. “Cordoglio” alla famiglia e’ stato espresso dal comandante provinciale della Guardia di finanza di Campobasso, Paolo D’Amata. “Il nostro – ha sottolineato il colonnello -, a volte, e’ un mestiere difficile”. (AGI) .



   

 

 

2 Commenti per “La Finanza entra per controllare il negozio, titolare muore d’infarto”

  1. Condoglianze ai famigliari di questo povero signore. E ‘ incredibile; invece di andare dai grandi evasori!!!

    • ma perchè non andate a controllare i politici?controllategli i conti correnti ed i beni mobili ed immobili così se troverete qualcosa che non va dicono: io non sapevo di possedere tutto questo, non sapevo di tutti questi accrediti. l’italia è alla frutta!!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -