Palermo: immigrati bloccano il traffico, vogliono “rispetto dei diritti di profughi”

immigr15 luglio – Alcuni immigrati arrivati nei giorni scorsi a Palermo, salvati nel corso dell’operazione Mare Nostrum, hanno abbandonato la comunità che li ospitava a Montelepre e sono arrivati ieri a piedi fino in via Leonardo Da Vinci, nel capoluogo siciliano, bloccando il traffico per protesta, utilizzando i dissuasori trovati nel cantiere che sta eseguendo i lavori della linea tranviaria.

Il traffico è andato in tilt. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani e gli agenti della polizia. I migranti vogliono essere ricevuti in prefettura per chiedere assistenza e il rispetto dei loro diritti di profughi. giornaledisicilia.it

Condividi l'articolo

 



   

3 Commenti per “Palermo: immigrati bloccano il traffico, vogliono “rispetto dei diritti di profughi””

  1. VOI E I VOSTRI DIRITTI!!

    CHE SE NON ERA PER NOI MANCO RIUSCIVATE AD ARRIVARCI QUI

  2. Ai pastori sardi il governo li ha bloccati a Civitavecchia e li ha trattati peggio dei negri delle piantagioni americane, fatti risalire sulla nave e rispediti in Sardewgna: andavano a protestare contro il governo per la difficile situazione economica in cui si trovavano. Questi invece sono trattati da questa specie di parlamentari italiani con i guanti. Gli italiani picchiati e rispediti al mittente, i clandestini fatti sedere a bloccare il traffico . TUTTO REGOLARE. questo è il governo che abbiamo!

    • Questo ,purtroppo , non è il nostro governo,caro lukas, ma solo quello degli extracomunitari, dei gay e dei banchieri speculatori.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -