E.Romagna, Terremerse: condannato il presidente Errani (Pd), “mi dimetto”

Condividi

 

errani8 luglio – Vasco Errani ha annunciato le sue dimissioni da presidente della Regione Emilia-Romagna in seguito alla sentenza emessa oggi dalla Corte d’appello di Bologna che lo ha condannato per falso ideologico nel processo “Terremerse”.

“E’ un momento di amarezza – ha scritto Errani in una nota – ma per prima cosa non parlo di me. Parlo della Regione, perché il mio compito è tutelare l’istituzione, il suo onore, la realtà pulita e di esempio a tanti che è questa Emilia-Romagna. Ho sempre messo l’istituzione davanti ad ogni altra considerazione – a me stesso – e non cambio ora”.

“Non si faccia nessuna confusione: quanto subisco io personalmente non diventi fango per l’istituzione. Per questo – ha continuato – intendo rassegnare subito le mie dimissioni, e nel farlo rivendico il mio impegno e la mia onestà lungo tutti questi anni. E la mia piena innocenza anche in questo fatto specifico. Piena innocenza. Dunque annuncio subito che presenterò ricorso affinché prevalga questa semplice verità. Le mie dimissioni sono dunque puramente un gesto di responsabilità”.

“Ad esse unisco il ringraziamento a collaboratori, istituzioni, organi dello Stato, forze sociali ed economiche, perché con tutti c’è stata una collaborazione significativa e costruttiva. A tutti, ancora grazie ed un augurio di buon lavoro”, ha concluso Errani. TMNEWS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -