Cimiterraneo. La vergognosa operazione chiamata Mare Nostrum deve finire

Cimiterraneo. Se non saranno puniti dalle nostre leggi, saranno puniti dalle leggi divine.

cimiterraneo

13 magg – Questi criminali, politicanti e parassiti, ladri e corrotti, neorazzisti e conniventi con la criminalità organizzata e specializzata nel traghettamento dei clandestini e di pochissimi profughi, si riempiono la bocca nel dire che hanno salvato la vita a migliaia di persone che hanno tentato di attraversare il Mediterraneo. Falso. Non c’è nulla di più falso.

In realtà, sono responsabili dell’assassinio di decine e decine di migliaia di poveri cristi ai quali hanno lasciato credere che qui avrebbero trovato un mondo migliore. Questa vergognosa operazione chiamata Mare Nostrum deve finire. Deve finire perchè è una vera e propria promozione all’invasione, è uno spot pubblicitario che promuove, sollecita, stimola e istiga questa povera gente a venire in Italia a cercare ciò che non c’è più né per loro né per gli italiani.

Mare Nostrum deve finire perchè, con quello che ci costa, potremmo salvare davvero salvare la vita non a migliaia di individui, bensì a centinaia di migliaia, se non a milioni di persone che in Africa muoiono per fame, o per carenze di cure e medicinali.

Ricordate che il reddito medio in Africa è di 2 dollaro al dì. Infine, con quello che ci costa ognuno di questi clandestini qui, sia nei Cie che in Carcere, sia in Ospedale che liberi, possiamo salvare la vita a mille persone nel loro Paese d’origine.

Il nostro impegno, l’impegno dell’Italia e soprattutto dell’Europa deve essere volto a favorire condizioni di vita accettabili nei loro Paesi d’origine e non motivarli o istigarli a emigrare, e quindi, il nostro impegno deve essere volto a persuaderli a restare nei loro Paesi e vivere in modo dignitoso a casa loro.

Armando Manocchia



   

 

 

2 Commenti per “Cimiterraneo. La vergognosa operazione chiamata Mare Nostrum deve finire”

  1. Come non concordare con lei quanto scritto? Nulla di più vero….!!!

  2. Già Prodi parlava della “necessità” di unire le due sponde del Mediterraneo e aveva garantito ai musulmani la libertà di mantenere lingua, usi e costumi, pur se in contrasto con le nostre leggi.
    Tutto rispondeva ad un progetto preciso di cui noi siamo stati tenuti all’oscuro: il piano kalergi (insieme al piano Dulles-Cia-e multinazionali)
    Dobbiamo pretendere delle risposte dai politici e non permettere che continuino a zittirci con le accuse di razzismo (suggerite dalla commissione europea). Da chi e/o da che cosa fuggono coloro che stanno invadendo il nostro territorio?
    Fuggono dall’islam? se fuggono dall’islam, come mai, una volta arrivati qui non abbandonano l’islam? fuggono dalla povertà? devono pretendere condizioni di vita dignitose dai loro governanti, non da noi. Il lavoro dei missionari è dunque stato inutile? I missionari hanno portato valori cristiani, senso della famiglia, strumenti culturali che permettano alle persone di lavorare con impegno e dignità sul territorio in cui sono nati. Gli islamici hanno diffuso-con aggressività e violenza- i loro valori predatori. Non per niente sono tutti islamici i predoni che arrivano per mare e per terra.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -