Prodi: “Cosa c’entrano gli Usa con la Ucraina?”

Lectio Magistralis di Romano Prodi alla Pontificia Università Angelicum3 magg – L’Europa avrebbe dovuto affrontare prima il problema dell’Ucraina, invece ha mostrato incertezza e indecisione e ora a trattare ci sono Stati Uniti e Russia. Lo ha spiegato l’ex presidente della Commissione europea, Romano Prodi, prima di tenere una lezione magistrale alle Giornate del lavoro promosse dalla Cgil a Rimini.

A chi gli chiede se le tensioni in Ucraina potranno avere un effetto sull’Europa Prodi ha detto: “ho paura di sì. Il problema Ucraino andava affrontato – uso l’imperfetto perché può darsi che sia tardi – solo con una cooperazione tra Russia ed Europa”. Ma l’Europa, secondo l’ex premier “come al solito in questi anni ha mostrato indecisioni, incercetezza, e alla fine attorno al tavolo abbiamo trovato gli Stati Uniti e la Russia. Cosa c’entrano gli Usa con la Ucraina?
“Ogni problema che esamino – ha aggiunto – si nota subito che la crisi è data dalla nostra divisione e mancanza di decisione”.



   

 

 

1 Commento per “Prodi: “Cosa c’entrano gli Usa con la Ucraina?””

  1. Santifica ma dice niente I nazi come al Qaida (nonostante il genitore sia la Nato) le stanno prendendo o le prenderanno sono impresentabili.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -