Crisi: 43enne in cassa integrazione si getta da 10° piano

Condividi

 

suicidiTORINO, 30 APR – Un uomo di 43 anni si è suicidato gettandosi dal decimo piano di un palazzo alla periferia di Torino. Secondo i primi riscontri dei carabinieri, le cause sarebbero da attribuirsi alla crisi economica.

Era infatti in cassa integrazione. L’uomo, sposato con due figli, era in casa dei genitori, al terzo piano dello stabile. A un certo punto è salito al piano più alto e si è lanciato nel vuoto morendo sul colpo. Non ha lasciato biglietti.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -