Crisi: 43enne in cassa integrazione si getta da 10° piano

suicidiTORINO, 30 APR – Un uomo di 43 anni si è suicidato gettandosi dal decimo piano di un palazzo alla periferia di Torino. Secondo i primi riscontri dei carabinieri, le cause sarebbero da attribuirsi alla crisi economica.

Era infatti in cassa integrazione. L’uomo, sposato con due figli, era in casa dei genitori, al terzo piano dello stabile. A un certo punto è salito al piano più alto e si è lanciato nel vuoto morendo sul colpo. Non ha lasciato biglietti.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -