Offese alla Kyenge, assessore condannato a 2 mesi di carcere

scimmia

l’immagine incriminata

18 apr. – E’ stato condannato a due mesi di reclusione Agostino Pedrali, l’ex assessore leghista di Coccaglio, nel Bresciano, che aveva pubblicato sul suo profilo Facebook la foto di Cecile Kyenge vicino a quella di una scimmia, sotto la scritta ‘Separate alla nascita’.

Africano uccide ciclista, tenta 2 volte uno stupro e urina su tavoli e sedie di un bar, denunciato

Pedrali e’ stato giudicato colpevole di diffamazione aggravata da discriminazione etnico razziale. L’esponente del Carroccio non andra’ in carcere, dal momento che la pena gli e’ stata sospesa, ma ha incassato comunque la solidarieta’ del suo partito. “Condanna di due mesi a un ex assessore leghista bresciano per aver offeso la Kyenge su Facebook. E intanto sbarcano migliaia di clandestini: Italia Stato fallito e amico dei delinquenti”, scrive il segretario federale della Lega, Matteo Salvini, su Facebook. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -