Berlusconi, D’Alema: altri sarebbero finiti in prigione

dalemaRoma, 15 apr. – “Sono rispettoso delle sentenze dei magistrati. Berlusconi ha avuto una certa attenzione per il suo ruolo politico e pubblico… Quella su Berlusconi “è una decisione presa dalla magistratura con particolare attenzione al ruolo politico di Berlusconi: è comprensibile. Certo viene da pensare che cittadini meno fortunati, meno ricchi e potenti per reati molto minori vanno semplicemente in prigione. E’ una giustizia a velocità variabili”.

Lo ha detto Massimo D’Alema intervenendo a ‘Porta a porta’. Insomma, per l’esponente Pd c’e’ una “giustizia a velocita’ variabile”. .



   

 

 

1 Commento per “Berlusconi, D’Alema: altri sarebbero finiti in prigione”

  1. CHE FACCIAMO RIVEDIAMO TUTTI I PROCESSI DI TANTA GENTE CHE MAGARI LE AFFIBBIARONO PIU’ CARCERE PIU’ INTERDIZIONE IN CONFRONTO NON SOLO A BERLUSCONI MA IN CONFRONTO A TANTI ALTRI ANCHE MILITANTI RADICALI ECC.ECC. TERRORISTI CHE NON PERDETTERO NEMMENO IL POSTO DI LAVORO PER OMICIDI COMMESSI.
    VOGLIAMO PARLARE DI QUESTO MI INVITATE IN TELEVISIONE CHE VENGO SPUTTANARE QUALCHE GIUDICE PURE

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -