La Mogherini regala 150mila euro per l’emergenza in Iraq

mogher1 apr – La Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo stanzierà un contributo multilaterale di emergenza di centocinquantamila Euro alla Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (FICROSS) a copertura del piano d’azione umanitario predisposto a seguito delle violenze registrate a partire da gennaio nella Provincia occidentale di Al Anbar in Iraq.

Almeno 400mila profughi

Il contributo italiano rappresenta un concreto segnale di attenzione nei confronti del popolo iracheno, gravemente colpito dalle conseguenze degli scontri tra le forze governative e i gruppi armati di ispirazione fondamentalista, che hanno provocato ad oggi lo spostamento di almeno 400.0000 civili. L’ intervento italiano intende sostenere il piano di emergenza che la FICROSS sta attuando di concerto con la Mezza Luna Rossa irachena ed il Comitato Internazionale della Croce Rossa per assistere 25.000 persone per un periodo di tre mesi.

Supporto tecnico e formazione

Il particolare, il piano prevede il rafforzamento delle capacità della Mezza Luna Rossa irachena attraverso supporto tecnico e formazione al fine di assicurare un’efficace risposta all’emergenza umanitaria in atto. Saranno inoltri assicurati interventi di assistenza alla popolazione sfollata da Fallujah, Al Saqlawiya e Al-Ramadi, attraverso la fornitura di beni di prima necessità a circa 2.000 famiglie e la distribuzione di razioni alimentari per un mese a 5.000 famiglie vulnerabili.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -