La UE ha 3.417 diplomatici, costano 630 milioni di euro l’anno

Ashton11 dic – L’unione Europea spreca 630 milioni di euro per il suo servizio diplomatico. Mentre un numero crescente di italiani e’ ridotto alla fame, alla miseria e al suicidio da questa politica lacrime e sangue imposta dall’Unione Europea, i signori di Bruxelles ogni anno sprecano la bellezza di 630 milioni di euro all’anno (1260 miliardi delle vecchi lire) per mantenere un proprio – personale – servizio diplomatico che si sovrappone a quello dei singoli Stati membri.

Infatti, oltre alle varie ambasciate e consolati intaliani nel mondo esistono pure ambasciate e consolati dell’Unione Europea che si occupano di lavorare su accordi commerciali (i quali sono ora di competenza comunitaria) nonche’ di gestire i miliardi di aiuti che la UE spende in tutto il mondo.

A capo di questo servizio diplomatico c’e’ Catherine Ashton, il commissario europeo agli affari esteri, la quale e’ a capo di un’organizazzione che impiega 3417 persone di cui 1457 a Bruxelles e 1960 nelle rappresentanze estere.

Molti di questi funzionari hanno uno stipendio di base di 230mila euro all’anno piu’ altri benefici quali sussidi per le famiglie, per i figli e la diaria di trasferta e pagano solo il 15% di tasse.

Se questo non fosse abbastanza per fare infuriare tutti coloro che sono stati mandati alla bancarotta dall’IMU e dalla Tares c’e’ da aggiungere che il servizio diplomatico comunitario ha acquistato 650 auto blu al costo medio di 27mila euro ciascuna e questo non include il costo delle auto blindate.

A tale proposito e’ importante ricordare che alla missione diplomatica europea delle Barbados lavorano 44 persone e tale rappresentanza e’ stata pesantemente criticata perche’ nessuno ha spiegato quale utilita’ avrebbe questa missione in una piccola isola come le Barbados.

Al momento pero’ la rappresentanza piu’ grande si trova in Turchia ad Ankara dove lavorano 144 persone presumibilmente impegnate a far entrare questo paese nell’Unione Europea.

Da anni la stampa britannica denuncia questo tipo di sprechi e questo e’ uno dei motivi per cui la maggioranza dei sudditi di sua maesta’ vuole uscire dall’Unione Europea al contrario dell’Italia dove invece si vuole tenere il popolo ignorante.

Non occorre essere dei geni per capire che se uscissimo dalla UE non saremmo costretti a succhiare il sangue ai nostri cittadini per mantenere questi parassiti ma la verita’ fa molto male al trio Letta Monti Napolitano i quali non hanno il coraggio di spiegare ai cittadini perche’ vogliono sprecare questi soldi.

Sarebbe anche opportuno che Report o Le Iene facessero un’inchiesta su questi sprechi anche se si sa che la nostra richiesta verra’ ignorata.

GIUSEPPE DE SANTIS – il nord



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -