Delegazioni UE in Libano, dibattito sulla democrazia all’Università islamica

Condividi

 

Angelina Eichhorst, capo della delegazione Ue in Libano

Angelina Eichhorst, capo della delegazione Ue in Libano

20 NOV – Partecipazione politica e ruolo delle elezioni e dei comuni nel processo decisionale: questi i temi del dibattito organizzato dalla delegazione dell’Unione europea in Libano, in collaborazione con l’Università islamica del Libano (IUL), domani alla IUL di Khalde.

L’evento, riferisce il sito web di Enpi (www.enpi-info.eu), fa parte di una serie di dibattiti promossi dalla delegazione Ue sul tema dei diritti umani e della democrazia, in cui gli studenti e il pubblico vengono invitati a partecipare alle discussioni con ambasciatori degli Stati membri dell’Ue, funzionari libanesi, rappresentanti della società civile e professori.

Fra i temi affrontati ci saranno la questione della divisione dei poteri, la trasparenza e la responsabilità delle istituzioni, ma anche l’inclusione di giovani e donne, con la partecipazione di alcuni esperti e dei loro diversi punti di vista. Il dibattito sarà tradotto in inglese, francese ed arabo.

“E’ importante coinvolgere i giovani libanesi nella discussione sui diritti umani e sui principi della democrazia in Libano e riuscire a capire come l’Unione europea possa ampliare il suo aiuto per consentire loro di giocare un ruolo effettivo nella società” ha detto Angelina Eichhorst, capo della delegazione Ue in Libano. (ANSAmed)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -