La pazienza è finita: «L’8 dicembre bloccheremo l’Italia». I Forconi alleati con il Nord

forconi

di LEONARDO FACCO

Dopo un primo abboccamento in quel di Latina, oggi è la giornata ufficiale per dare fuoco alle polveri. A Verona, si sono incontrati i rappresentanti di gruppi e movimenti che han scelto di dire basta con le chiacchiere, le lamentele, le petizioni: vogliono passare all’azione.

“Ci siamo ritrovati – racconta Mariano Ferro, leader dei “Forconi” siciliani – per far nascere un coordinamento che farà partire la ribellione, la rivolta capito? Dopo l’esperienza fatta in Sicilia, evitando di ricadere in alcuni errori di inesperienza commessi, siamo giunti alla conclusione che la rivolta è l’unica strada percorribile, non c’è altra alternativa”. Rivolta? In che senso? “L’8 dicembre prossimo, alle 22 in punto – spiega Ferro – bloccheremo l’Italia, dalla Sicilia fin su a Pordenone”.

Bloccare le strade potrebbe creare qualche disagio però, non crede? “Può darsi che creeremo qualche disagio alla popolazione, ma l’unica arma che abbiamo è il popolo che, come accaduto in Sicilia, è sceso con noi per le strade e ci ha sostenuto. Bene, oggi, faremo di più, molto di più. Nel dettaglio dell’azione che porteremo a termine ci stiamo ragionando, ne daremo notizia nei giorni prossimi. Ci diranno che non è legale? Beh, quello che sta facendo lo Stato italiano a tutti noi le pare legale? Qui c’è gente che si uccide, non ce la fa ad andare avanti, gli viene pignorata la casa dopo 50 anni di lavoro, viene massacrata di tasse, le pare regolare tutto questo”?

Stanno lavorando ad un volantino, che sarà divulgato ufficialmente quando sarà pronto (quello in foto è solo una bozza). Il coordinamento avrà un responsabile che si occuperà di comunicazione. Già oggi, però, le idee sono chiarissime: “Noi contiamo con il sostegno della gente – ribadisce Mariano Ferro – , di chi lavora e produce, studia, della gente comune, di chi non ce la fa più per mille motivi legati alle pretese di questo Stato vergognoso, di questo modello di Europa burocratica. L’8 dicembre sarà solo l’inizio e non si tornerà più indietro”.

E quali sono le vostre richieste, cosa volete? Cosa direte a chi l’8 dicembre vi si presenterà scortato dalle Forze dell’ordine? “Lo diremo solo quando saranno in ginocchio – afferma il leader dei Forconi – non iniziamo questa rivolta, perché di rivolta si tratta, glielo ripeto, per ottenere un tozzo di pane. Mancano 35 giorni alla data prescelta, il coordinamento si allargherà anche ad altri soggetti, rigorosamente apartitici, nessuna bandiera di forze politiche o sindacato è ammessa. Questo paese così com’è non va. Adesso, la pazienza è finita, finita”.

l’indipendenza



   

 

 

44 Commenti per “La pazienza è finita: «L’8 dicembre bloccheremo l’Italia». I Forconi alleati con il Nord”

  1. Hanno tutta la mia più affettuosa e calorosa solidarietà di cittadino!

    • caro enrico la tua affettuosa e calorosa solidarieta nn c’interessa devi partecipare e far partacipare

      • le forze dell’ordine non c’entrano nulla! colpite chi merita e lasciate perdere le forze dell’ordine!

  2. secondo me tantissima gente non apsetta altro!!
    detto questo,questa “operazione”di marketing,sopratutto perche’ sbandierata ai quattro venti con molto anticipo,mi sa tanto di una richiesta di accordi poco chiari!!
    non si capisce altrimenti perche’ si pubblicizza il tutto,pur sapendo che le rivoluzioni,quelle vere,nascono all’insaputa di chi deve esser preso a calci in bocca,per non dargli la possibilita’ di scappare o di prepararsi…..

    • libero pensatore

      La tua considerazione, Pino, sa del vero, troppo anticipo per una operazione che, per i suoi contenuti, dovrebbe rimanere segregata. E’ anche vero però, che è una azione che deve venire dal popolo ed è necessario che venga sollecitato e coinvolto in una qualcosa che si fa una sola volta nella vita, non è uno scherzo è una cosa molto seria, non si possono aggiungere ulteriori disagi a una già drammatica esistenza, o si fa o non si fa.

      • Nulla c’è di segreto, cosa si vuol nascondere, una realtà ormai cronica.La gente è stanca , la gente non ne può più di false promesse,di bugie, di aspettare di essere massacrati giorno dopo giorno.Dovevano aspettarselo prima o poi, hanno tirato troppo la corda,ed a tutto c’è un limite.Che ognuno si assuma le proprie responsabilità,dandone conto alla legge degli uomini, ma in particolare alla legge di DIO.

    • Comunque è sempre meglio che starsene rintanati in casa aspettando che qualcuno pensi per noi, ci dia un tozzo di pane e un bicchiere d’acqua (inquinata). Avanti tutti insieme a protestare.

    • ottavio di berti

      La penso cosi…la rivoluzione o si fa come loro massoni….per ammazzarli di notte con i nostri soldi ancora in italia o non si fa…Ecco cosa ho pubblicato su uno dei siti del coordinamento per l’8 dicembre

      vorrei sapere pubblicamente alcune cose:
      1) il blocco è serio quindi con organizzazione scientifica dei siti da bloccare…RAi saxa rubra….ad esempio….gli ingressi/uscite delle caserme da dove escono i blindati…….gli ingressi degli aeroporti per non farli scappare…..o è una cosa fatta cosi per fare..
      2) esiste un comitato di coordinamento dei gruppi che divide i compitti…ai camionisti i blocchi…agli informatici il blocco CED della banca d’italia per evitare che trasferiscano notte tempi miliardi di euro fuori del paese…eccc a ingegneri delle TLC il controllo dei ponti radio/TV per la trasmissione di messaggi alla popolazione…..
      3) questo comitato di coordinamento ha valutato il rischio che noi tutti si sia manovrati da chi sta creando ad arte il caos : mi spiego. E’ risaputo che gli illuminati che detengono l’occhio della piramide massonica che controlla a sua volta la banca centrale mondiale e a scendere le banche centrali dei paesi ha un solo obiettivo: FAR SI CHE LA POPOLAZIONE..ESASPERATA..INVOCHI L’ARRIVO DI UN NUOVO ORDINE MONDIALE (NWO) MA LO DOBBIAMO INVOCARE NOI..e il mezzo perchè la popolazione..il popolino…la maggioranza….lo invochi è solo uno. CREARE IL CAOS TOTALE PRIMA…RIVOLUZIONI…MEZZE RIVOLUZIONI…..ASSALTI DI PEZZI DELLA POPOLAZIONE….A PEZZI DI STATO…confusione in ogni campo (e già hanno ottenuto molto…nei valori morali…nel discredito dei partiti e dei politici…per cui se oggi arriva un politico onesto lo linciamo lo stesso…). Hanno ELIMINATO TUTT CIO’ CHE E’ INTERMEDIO…la borghesia non la vogliono e di fatto è la grande sconfitta..oggi o sei ricco o sei povero. I partiti livello intermedio tra lo stato e la gente sono spacciati….rovinati da scandali e malcostume..ma i nostri padri costituenti…partigiani ..e non…filgi della guerra…ben sapevano come sia la DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA l’unico argine ai totalitarismi perché farmi rappresentare prima al comune poi in provincia poi in regione e poi al parlamento per stadi successivi…fa si che non puoi prendere il potere la notte perché dovresti coordinare tutta la piramide….un conto è punire i disonesti…limitare le spese generali della politica mandare in galera i colpevoli di tradimento della res publica….altor conto è dire che i partiti non devono piu esistere e che volgiamo la democrazia diretta..cosi chi controlla le telecomunicazioni e la fibra ottica controlla il mondo…perché non sapremo più Michele e la nostra vicina Giovanna come hanno votato…mentre prima li incontravamo o alla nostra sezione di partito o li vedevamo uscire da quella di fronte….ma in ogni caso avevamo rappresentanti di partito a controllare i verbali cartacei…e il controllo era capillare….comuni provincie e regioni….ora no..le provincie non le vogliono..i partiti nemmeno..anche la chiesa è stata distrutta per non stare in mezzo tra uomo e Dio…..gli intermedi non sono desiderati….questi ILLUMINATI volgiono dare la sensazione ad ognuno di noi di essere capace e in diritto di avere contatto con l’assoluto…sia spirituale che materiale…..okkio a certi passi..che non si torna indietro…se generi un potere cosi forte poi come li fermi ????!!?? una volta che loro sono testimonianza DIRETTA del volere assoluto e sacro di ogni individuo…perché sono votati dal computer di tutti…pure se tu non puoi dimostrare che sia vero…loro ti affermeranno che hanno ottenuto il mandato popolare e tu sei un ribelle del bene del popolo e non devi parlare….ecco l’eurogendfor….che altro non è che la polizia speciale che aveva Ceaucescu…..solo che la lo vedevamo bene il pazzo comunista totalitario..che soggiogava un intero popolo qua lo si vede meno.
      Tornando a noi…chi mi assicura che non siamo organizzati troppo grossolanamente e finiamo per fare il loro gioco….andiamo a roma…cominciamo a fare sul serio come dico da anni pure io….però io non voglio fare il loro gioco…
      IO SO COSA VOGLIONO…vogliono il pretesto per fare leggi di ordine…VOGLIONO IL PRETESTO per portare ordine dopo che ci avranno fatto fare il caos che a loro interessa….allora ? chi mi risponde del comitato che organizza…
      io non sono un troll….ne un infiltrato….leggete il mio FB da anni…e capirete come la penso….li studio da anni questi potenti..e so perfettamente cosa desiderano..sono uno stratega nato…..

      dobbiamo fare quello che loro non vogliono che noi si faccia….

      loro vogliono il caos per dire alla maggior parte dlela gente che stara a casa davanti alla TV….ecco abbiamo mandato la polizia a difendere i vostri figli dal pericolo di essere uccisi negli scontri da guerra civile…

      volete questo…volete che la gente ancora indecisa ci si metta contro ?
      parlatene tra di voi..io non ho la ricetta…..
      per me..o si fa una rivoluzione ma organizzata tipo come loro organizzano i golpe…..
      fatta come dio comanda….a bloccare ced..energia elettrica …strade e accessi particolari….con competenze specifiche di ognuno di noi messe a servizio della rivoluzione popolare vera…

      oppure ognuno di noi elimina fisicamente quelli che sappiamo essere i responsabili..senza scendere in piazza…..

      oppure e credo sia la cosa più potente del mondo…..una rivoluzione alla Gandhi….tutti vestiti di bianco in piazza fermi..ad occupare tutto…a non muoverci…in quantità tale da impedire ogni tipo di idea di sfollamento con mezzi militari classici….ma per questo si deve superare la massa critica della gente che rimane a casa scoraggiata .senza contare su quelli che aspettano sempre che qualcuno gli lavi i piatti sporchi…

      ho bisogno di risposte dal vostro comitato organizzatore….e credo come me molti di noi…è importante capire cosa volgiamo fare e non essere pedine mosse da altri.
      Io ho fucili da imbracciare se del caso..ma scendere in strada e ritrovarmi con altri 7 armati….e finire in galera..per non aver capito il momento storico e la mia società non è da me….

      Capire il momento storico è fondamentale…io c’ero con catena umana alla prima assoluta delle occupazioni davanti al parlamento..e c’ero di nuovo quando potevamo farcela per il rinnovo di Napolitano massone al quirinale.. quando Grillo ci ha boicottato facendo la finta venuta con spostamento delle masse verso piazza del popolo….facendo fallire l’assedio critico al parlamento che aveva colto di sorpresa tutta la DIGOS ….erano stati sbaragliati..e non gli fu possibile entrare coi blindati..ma fece più la parola falsa di Grillo che il questore….e tutto ando a puttane….

      ora vorrei sapere con chi e come e perchè e per quali obiettivi l’8 dicembre scendo in piazza….

      un italiano…ma non di quell’italia mazziniana fatta dai massoni…un italiano della nuova italia democratica..nata dalla prima vera rivoluzione di popolo italiano..
      non mossa da poteri forti…
      ma per bisogno di coesione della gente.

      Ottavio Di Berti

      Grazie per la risposta

      • Daniele Gavazzi

        Sagge valutazioni, dalle mie parti credo che potremo essere un centinaio di “decisi”

      • complimenti Ottavio condivido tutto quello che hai scritto , nn ci crederai ma proprio in questi giorni stavo preparando un testo da pubblicare per organizzare una forma di protesta, ma di massa e andare a roma. Veramente ora ne sono più convinto che mai dopo aver letto il tuo annuncio e penso pure che ne dovremmo essere tanti tanti tanti a pensarla cosi , ma è arrivato il momento di agire. Sono a disposizione per seguire le fasi organizzative visto che te sei uno stratega nato

      • Secondo me sentendo i commenti sembra di organizzare una festa!!!No c’è lo spirito combattivoooo!!!Ottavio e per l’8 sarò via oltre manica indi non vedrò tutto ciò e pensare che è anche la madonna della salute!!!Hahahaha dai mi fan ridere…l’unica cosa secondo me è fare volantini diffondere a più persone di questa cosa ma cosa più importante e trovare degli infiltrati che facciano il lavoro dei piani illustri e alti altrimenti non si risolve niente!!!Ci sono armi tropotroniche posso bloccare il sistema nervoso già sperimentate in turchia e afganistan e iraq indi non so cosa useranno per il populino…ma secondo me deve partire dall’alto la rivoluzione o meglio la morte a sto sistema che tutto fotte e non da nulla e separa sempre più il povero dal ricco o solamente da individuo ad individuo!!!Dall’alto e siamo molto vicino!!!!

  3. L’unica speranza sono i forconi,il m5s è governato da massoni.

  4. peffetto! sono con voi e mi auguro una partecipazjone di massa!!!

  5. rivoluzioneeee e questa la soluzione dopo che si sono mangiato l’italia

  6. Buongiorno e vorrei sapere dove ci si può informare per gli sviluppi. Io non ho la possibilità di muovermi, posso solo partecipare attivamente a cosenza. E voglio esserci non voglio appartenere a quei “io non posso , ma avrei voluto esserci, andate e fate anche per me”. Io voglio esserci a qualsiasi costo, sperando sia la volta buona!

  7. A Milano state formando un gruppo io vorrei esserci se mi fate sapere siamo un decina grazie

    • Se pensate che tre bestemmie vi inorridiscano…
      vedete che cosa fanno questi blasfemi a tutti noi.
      Ci tolgono tutto come fecero con gli ebrei…e poi magari
      ci daranno una soluzione.

  8. Leonardo de matteis

    Era ora noi ci saremo qui foggia…

  9. Potrei esserci! Provo a fare qualche invito!

  10. Finalmente si inizia! Piacerebbe anche a me esserci e fare qualcosa fatemi sapere. .

  11. Tattica”Mordi e fuggi”;lo insegna Mao Tse Tung nel libretto rosso!

  12. Presente e pronto.

  13. FrancescoIncazzatoNero

    La vox populi è la cosa più importante. Siamo noi tutti che contiamo non quei pezzi di merda in alto che non fanno un cazzo per noi, ma i nostri soldi se li prendono ben volentieri. Be io volentieri vi darei un bel calcio in culo corrotti bastardi. I nostri soldati non devono essere morti invano per difendere la nostra libertà dai paesi stranieri, e noi dobbiamo difenderci da questa Italia corrotta che i politici hanno contribuito a creare. L’Italia è un bellissimo paese e non lasceremo che un branco di coglioni lo porti in sfacelo.

  14. Ma le forze dell’ordine non possono unirsi a noi!?

    • Maria Teresa D'Onofrio

      E chissà che non lo faranno, come è accaduto in grecia ed in spagna, visto che fanno parte di “noi” non certo di “loro”!

    • Se le forze dell’ordine si unissero a difesa del popolo e di tutte le persone oppresse,sarebbe una grande vittoria e un segno tangibile di alta civiltà e di democrazia!!!!!!

  15. spero di essere a Torino per l’8 dicembre,e se si organizza anche nella mia città,sarei lieto di avere notizie per partecipare…..grazie per le informazioni

  16. Finalmente … Tutta l’Italia sta aspettando questo storico momento. La liberazione del popolo. Riprendiamoci la nostra libertà, la nostra dignità. Che il popolo sia Sovrano. Rendiamo questo paese libero e democratico. La congiura delle polveri è giunta… La Valle del Sele è pronta..

  17. sono del parere! no guerra. dio ci ha concessi un “terzo mondo” non una terza guerra. basta con la violenza e basta morti innocenti. popolo, cittadini del nostro amato stivale, dobbiamo unirci, unire forte le nostre mani, speranza e culture di noi poveri che viviamo nella fede e quindi regaliamo ricchezza per questo. a chi ci osserva e crede in noi. che le danze abbiamo inizio e che tutte le strade portino a…casa. saluti

  18. Mario M. Fornaro

    Condivido il proposito di fare capire al Governo che molta parte del popolo non ne può più. Ma usare la forza significa tentare un colpo di Stato e dare la motivazione per reprimere la ribellione. Manifestare pacificamente è a rischio infiltrazioni “No global”, “No Tav”, violenze, e si passa dalla ragione al torto. Vedrei meglio una ribellione civile organizzata ma legale. Esempio: andare tutti coloro che hanno risparmi in Banche e in Posta a ritirali in massa e metterli insieme e fondare una Banca del Popolo. Stampare la nostra Lira coperta dagli Euro, accettarla per convenzione e usarla nelle compravendite per fare fronte alla mancanza di liquidità. Usare Internet (Facebook, Twitter, etc.) per cercare adesioni pacifiche della gente che è stufa, povera, in miseria, disoccupata, precaria, etc. In sintesi progettare con saggezza la ribellione nella legalità: in tal caso avremmo anche il sostegno delle forze dell’ordine, probabilmente. Fatemi sapere.

    • Mario i BIFOLKI lo hanno gia’ fatto il colpo di stato!Non vedi cosa ci stanno facendo?

  19. Perché fino a Pordenone? ci sono anche altre province interessate sopra !!

    • Anche a Udine c’è tanta rabbia e delusione! Ci hanno tolto anche il piacere che si aveva di leggere un quotidiano! Leggerli ci farebbe vomitare! In questa regione non si trova più lavoro e nemmeno in tutto il nord est. E ci obbligano a lavorare per mantenerli con le loro maledette pensioni d’oro! Fateci sapere le coordinate per muoverci tutti insieme!

      • Perfettamente d’accordo con te e Cinzia, il triveneto intero ne ha le balle piene delle loro prese per i fondelli…ormai per lavorare tocca emigrare (sempre se hai la possibilità di avere qualcuno che ti offre un lavoro all’estero…)!!!

  20. Si ma bisogna fare qualcosa….devono avere paura…perché tutto quello che fanno e perché nessuno fa mai niente….purtroppo alle parole se li porta via il vento

  21. Voglio esserci.come.devo fare.sono di napoli

  22. CI SONO E CI SARò GLI ALTRI CONTINUINO PURE A FARE CHIACCHIERE.

  23. Sono d accordo con i protestanti… Rivoluzione, rivoluzione, rivoluzione!!! L’unica possibilita per riprenderci il nostro paese. Perche ricordiamoci: l ‘italia e il nostro paese,la nostra patria. RIVOLUZIONE…RIVOLUZIONE…RIVOLUZIONE…

  24. C’è a Treviso chi si è già attivato? Io e altri amici vogliamo partecipare datemi per favore notizie entro il 9 dicembre grazie.

  25. Armiamoci ragazzi!!!!… credo che sia giunto il momento di dare
    Una svolta… solo noi possiamo rimettere in piedi il nostro paese!!!
    POLITICI CORROTTI A CASA!!!! FUORI I COGLIONIII!!!!!!!!….

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -