Fuorionda La7, Quirinale: “E’ un’invenzione diffamatoria verso il Capo dello Stato”

30 sett – Si aggrava lo scontro tra Silvio Belusconi e il Capo dello Stato Napolitano. In una audio della trasmissione di La7 “Piazzapulita” il Cavaliere accusa il Colle di aver esercitato pressioni sulla Cassazione per il Lodo Mondadori.
Accuse molto gravi, dunque, che il Colle respinge con parole durissime “Quel che sarebbe stato riferito al Senatore Berlusconi circa le vicende della sentenza sul Lodo Mondadori e’ semplicemente un’altra delirante invenzione volgarmente diffamatoria nei confronti del Capo dello Stato”. E’ quanto si apprende dall’ufficio stampa della Presidenza della Repubblica.

Ecco la trascrizione della telefonata di Berlusconi mandata in onda stasera su Piazzapulita.

B: No guarda, non riesco piu’ a dormire

X: Dice che son cinquanta giorni che non dormi eh!

B: Cinquanta cinque giorni

X: Come cavolo fai a reggere?

B: Mi metto alla scrivania eh niente, non riesco a dormire. Poi vado a letto e rimango con gli occhi sbarrati

B: Tu non riesci ad avere nessuna informazione su quello che e’ successo alla…sezione civile della Cassazione per il lodo De Benedetti?! Perche’ mi e’ stato detto che il Capo dello Stato avrebbe telefonato per avere la sentenza prima che venisse pubblicata. Dopodiche’ ha ritelefonato da capo, ha fatto ritelefonare da Lupo al Presidente della Cassazione che ha chiamato il Presidente di Sezione costringendolo a riaprire la camera di consiglio. Cosa che non succede mai! Perche’ la sentenza era gia’ pronta il 27 di giugno. E riaprendo la camera di consiglio hanno tolto circa duecento milioni di quelli da che De Benedetti doveva avere in meno. E’ una cosa gravissima.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -