Francia, il ministro dell’Interno conferma “via i rom”. Bufera nel governo

Condividi

 

valls26 set. – Il ministro dell’Interno francese, Manuel Valls non arretra di una passo dalle sua intenzione di espellere tutti i rom dal Paese. Parole che hanno creato imbarazzo nel governo socialista. Il collega di governo Arnaud Montebourg e’ andato giu’ duro con un colpo basso ricordando come lo stesso Valls sia nato a Bercelloma, e sia figlio di un immigrato spagnolo, che abbandono’ il Paese sotto la dittatura di Franco, e sia stato naturalizzato francese solo nel 1982.

Non poteva poi mancare la solita offesa agli italiani da parte di Montebourg: “Una teoria come quella secondo la quale una persona di certe origini non sara’ mai in grado di integrarsi non sta semplicemente in piedi”, ha detto Montebourg, aggiungendo che , “questo e’ quanto si dice degli italiani, degli spagnoli (come Valls), dei portoghesi e degli arabi”. (AGI) .

Francia: accampamenti smantellati, nomadi romeni e bulgari saranno espulsi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -