Peschereccio di Mazara del Vallo sequestrato dai tunisini

Condividi

 

pescherMAZARA DEL VALLO (TRAPANI), 20 AGO – Il peschereccio mazarese Pindaro è stato sequestrato da una motovedetta tunisina mentre si trovava nel Canale di Sicilia, al limite delle zona denominata “Mammellone”. Ne ha dato notizia il presidente del Distretto produttivo per la pesca Cosvap, Giovanni Tumbiolo.

“Attualmente – ha detto Tumbiolo – il peschereccio sta navigando verso il porto di Sfax. Sembrerebbe che al momento del fermo non sia stata usata alcuna violenza verso l’equipaggio. Ho già attivato i canali diplomatici affinchè si giunga al più presto al suo rilascio”.

Il peschereccio Pindaro ha a bordo sette uomini, di cui tre mazaresi, tra i quali il comandante Vito Perniciaro, e quattro tunisini. L’armatore è Matteo Giacalone.(ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Peschereccio di Mazara del Vallo sequestrato dai tunisini”

  1. Cosa aspettiamo a intervenire con le navi militari per proteggere i nostri italiani sui pescherecci? Siamo sempre i soliti caca sotto? Poi compriamo gli F 35 per dimostrare che siamo una forza militare ..di coglioni!!…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -