Islam, Al Azhar al Vaticano: mostri rispetto

Al_Azhar

IL CAIRO, 9 GIU – La ripresa delle relazioni col Vaticano dipende dai ”passi positivi e seri che devono essere adottati per dimostrare chiaramente il rispetto dell’Islam e dei musulmani”.

E’ quanto afferma al Azhar, la principale istituzione religiosa sunnita, in un comunicato diffuso dall’agenzia Mena, nel quale afferma di attendere la risposta al suo messaggio di congratulazioni per la nomina di papa Francesco. Il dialogo e’ interrotto dal gennaio 2011 in seguito ad alcune affermazioni di Benedetto XVI.

CHIEDONO RISPETTO?

Egitto, scuola salafita: E’ consentito uccidere un apostata e mangiarlo

10 febbr .- “Mangiare carne di esseri umani morti è autorizzato a certe condizioni: la carne umana non deve essere cotta o arrostita per evitare che l’atto sia haram. E’ consentito uccidere un infedele (apostata) e mangiarlo.”

L’intervistatore ha commentato: Il libro menzionato insegna agli studenti che coloro che non pregano possono essere grigliati ed in seguito essere consumati.

L’università di Al-azhar trova sostegno per il cannibalismo nell’autorità islamica, dicendo che Al-Shafie, é considerato come il fondatore della giurisprudenza islamica.

Si può mangiare la carne di un corpo umano. Non è permesso uccidere un musulmano, né un dhimmi non musulmano sotto la sovranità musulmana perché è utile alla società, né un prigioniero perché appartiene ad altri musulmani. Ma potete uccidere un combattente ostile o un adulterio e mangiare il suo corpo (716 vol. 1, Al-Kortoby)



   

 

 

2 Commenti per “Islam, Al Azhar al Vaticano: mostri rispetto”

  1. Bene bene,si scoprono gli altarini,la vera faccia dell’islam!E adesso aspettiamo la reazione dei nostri progressisti e buonisti(veramente sono dei coglionisti).

  2. ma io non gli risponderei nemmeno,………………………

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -