Psicologia: i libri con troppe immagini ostacolano l’apprendimento

libri

Washington, 10 mag. – Un libro di testo che usa troppe immagini, realizzato per attirare l’attenzione dei bambini, potrebbe rendere piu’ difficoltoso l’apprendimento. La ricerca della Ohio State University e’ stata pubblicata sul ‘Journal of Educational Psychology’. Gli scienziati hanno scoperto che per i bambini dai 6 agli 8 anni era piu’ facile capire un grafico a barre semplice e che usava un unico colore piuttosto che uno che usava immagini, come scarpe o fiori.

“I diagrammi con immagini potrebbero essere piu’ attraenti visivamente rispetto a quelli senza figure, tuttavia non garantiscono che l’attenzione dei bambini si focalizzi sulle informazioni che hanno bisogno di imparare. Al contrario, li fanno concentrare su elementi superficiali”, ha spiegato Jennifer Kaminski, che ha condotto lo studio. Secondo i ricercatori, queste conclusioni possono applicarsi che ad altri campi oltre i grafici e la matematica. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -