Italcementi chiude meta’ degli impianti in Italia

italcementiBERGAMO, 17 APR – Italcementi ridurrà a breve da 17 a 8 gli stabilimenti in Italia. Lo ha indicato il direttore generale Giovanni Ferrario parlando del piano che prevede ”efficienze per 110 milioni”.

”Il piano continua – ha spiegato – e stiamo aumentando rispetto agli obiettivi che ci siamo dati”. Intanto dopo gli interventi a Calusco (Bergamo) e a Matera il gruppo della famiglia Pesenti e’ pronta a investire fino a 150 milioni di euro per il ‘revamping’ della cementeria di Rezzato (Brescia).

”Il mercato italiano del cemento continua ad essere caratterizzato da una sovracapacita’ produttiva rispetto ad una domanda che si e’ allineata ai livelli della fine degli anni Sessanta”. Lo affermano i vertici di Italcementi in una lettera agli stake holder distribuita in avvio dell’assemblea del gruppo che dovra’ ratificare il bilancio 2012.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -