Pavia: Protesta degli immigrati in stazione, treni bloccati

pavia

15 genn – Interrotta ieri dalle 13.40 la circolazione dei treni tra Genova e Milano a causa di una protesta di circa 30 profughi nord africani che stanno occupando i binari della stazione di Pavia.

I profughi sono arrivati circa un anno fa prevalentemente dalla Libia e sono ospitati in un albergo alle porte di Pavia senza sapere quale sarà il loro futuro. Per questo, ieri mattina hanno organizzato un sit in di protesta davanti alla Prefettura e poi sono andati in stazione, dove si spostavano da un binario all’altro, bloccando tutta la circolazione dei treni che transitano a Pavia, sulla tratta Milano-Genova.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Pavia: Protesta degli immigrati in stazione, treni bloccati”

  1. riccardo zafred

    poveri uomini hanno ragione dobbiamo assolutamente aiutarli,non così in questo modo micragnoso,bensì in modo umano,cercando di fare amicizia e magari facendo molti matrimoni misti così avremo dei bimbi eccezzionali caffèlatte ma geniali da questa unione delle razze,non però prima di avergli dato delle belle case,una vettura anche FIAT ma nuova,un posto di lavoro fisso,perchè è giusto che abbiano la tranquillità dopo tante sofferenze ,nel frattempo un aiuto di 2000 euro al mese extra casa,nessun pagamento prima di 6 anni da oggi come corrente,telefono,scuole,multe e finalmente da paese civile dei buoni benzina mensili di 1000 litri\mese+ciò che dovesse occorrergli alla bisogna,solo così riusciremo ad aiutare questi poveri uomini sofferti specie perchè scuri di carnagione,altro che aiutare sempre gli italiani,il sud,le famiglie ed i lavoratori che raccontano panzane come essere senza + lavoro,NOtocca a questi popoli essere finalmente cacciati al loro retrogrado paese dove il loro popolo abbrutito ha distrutto tutto ciò che gli fu inviato per lavorare,ma questi non vogliono lavorare,vogliono solo soldi e benefici,bastardi e noi italiani intanto veniamo vessati in ogni dove per poi gettare via una parte di questi soldi per queste popolazioni indegne che gli pesa il sedere da sempre,basta ipocrisie dei politici solo per avere un bacino di voti da costoro,la sinistra si è fatta bene i suoi conti e sa come farsi votare dai BURUNDI ,dandogli + che ai nostri,gli animali certo che li voteranno o faranno votare,per loro è il BENGODI E CERTO CHE LI VOTANO

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -