Antoneveneta: Cassazione conferma condanne, a Fazio 2 anni e mezzo

Condividi

 

29 nov – La Corte di Cassazione ha confermato questa sera la condanne inflitte nel processo d’appello sulla tentata scalata della allora Bpi ad Antonveneta, dopo che oggi il procuratore generale aveva chiesto invece di annullare la sentenza per “incompetenza territoriale” dei giudici di Milano.

Lo riferiscono fonti giudiziarie.

La seconda sezione penale della Cassazione ha confermato dunque la condanna a 2 anni e mezzo per aggiotaggio l’ex governatore di Bankitalia Antonio Fazio. Confermate anche le condanne dell’ex numero uno di Unipol Giovanni Consorte e del suo vice Ivano Sacchetti a un anno e otto mesi e dell’ex AD di Bpi – oggi Banco Popolare – Gianpiero Fiorani a un anno.

I reati – a vario titolo aggiotaggio, ostacolo agli organi di vigilanza e appropriazione indebita – cadevano in prescrizione dal prossimo 12 dicembre. reuters

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -