‘Sciopero europeo’, collettivi universitari in piazza

14 nov – Oggi cortei e iniziative di protesta in varie città italiane in occasione dello ‘Sciopero Generale Europeo’, proclamato dalla CES (Confederazione Europea dei Sindacati) contro le politiche di austerità e i tagli alla spesa pubblica decisi da quasi tutti gli stati membri dell’Unione Europea.

A scendere in piazza saranno soprattutto i collettivi universitari: a Roma dalle 9.30 è previsto un corteo dall’Università La Sapienza (Piazzale Aldo Moro); a Milano concentramento in piazza Cairoli alle 9.30; a Firenze corteo da Piazza San Marco dalle 9 e sit-in in Piazza Santo Spirito alle 19; a Bari appuntamento a Palazzo-Ateneo/Atrio della Magnolia alle 9.30; a Trento corteo dalle 9.30 in via Verdi (davanti Sociologia); a Mantova concentramento di studenti e precari dalle 8 in viale Risorgimento (stazione Passante).

“Dopo i primi cortei studenteschi, nelle ultime settimane si stanno moltiplicando le scuole occupate, animate anche dalle mobilitazioni degli insegnanti precari, scesi in piazza in più di 10.000 a Roma pochi giorni fa. È arrivato il momento di organizzare la rabbia, esprimerla a partire dalla grande giornata di domani e renderla permanente raccogliendo la chiamata di Occupy Wallstreet per uno Sciopero della Formazione, facendo nostra la determinazione che vediamo a Madrid, Lisbona, Atene e non solo”, dice il collettivo Atenei in Rivolta. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -