Lucchini, Idv Toscana: garantire solida ripresa per comparto dell’acciaio

Firenze, 10 ott. –  – “Confermiamo la nostra presenza oggi a Piombino e il nostro totale sostegno alle battaglie dei lavoratori della Lucchini”.

Lo dichiara, in una nota, Roberto Rizzo, responsabile del Dipartimento Lavoro-Welfare Idv Toscana, che ha guidato una delegazione di Italia dei Valori, composta anche da Andrea Serni, responsabile Idv Val di Cornia, e Marco Mosci, capogruppo Idv in Consiglio comunale a Piombino, alla manifestazione dei lavoratori delle acciaierie di Piombino per chiedere risposte circa le loro preoccupazioni sul futuro industriale e occupazionale della siderurgia toscana.

“Esprimiamo solidarieta’ e sostegno alle rappresentanze sindacali, alle Rsu e a tutti i lavoratori diretti e indiretti delle Acciaierie di Piombino – commenta Rizzo – con l’auspicio che il gesto forte messo in campo ieri dal sindaco Anselmi e da alcuni rappresentanti sindacali possa davvero sbloccare la situazione a Roma e spingere il Governo ad attivare quelle misure necessarie a garantire una ripresa solida per tutto il comparto dell’acciaio nazionale e toscano“.

“Per questo, torniamo a ribadire per l’ennesima volta le tre priorita’ per chiudere positivamente la vertenza Lucchini e scongiurare una catastrofe occupazionale e sociale per tutta la Val di Cornia”, spiega Rizzo. “Servono un Piano nazionale per l’acciaio capace di rilanciare le prospettive industriali del nostro Paese e, con particolare riferimento alla Lucchini, un Piano per Piombino fondato sul rilancio industriale, sulla bonifica delle aree e sul potenziamento infrastrutturale dell’intera zona“. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -