Bologna: Ida e Mariagrazia spose per finta, soddisfatta l’Arcigay

BOLOGNA, 22 SET – Matrimonio gay nel bolognese. L’ha celebrato Sergio Lo Giudice, capogruppo Pd del Comune di Bologna, che ieri ha unito in modo simbolico due donne: Ida e Mariagrazia, 51 e 56 anni. La cerimonia nell’hospice Seragnoli, struttura per malati incurabili dove Mariagrazia e’ ricoverata.

”Volevamo andare ad Amsterdam – racconta Ida – poi abbiamo dovuto fare tutto piu’ in fretta”. ”Per lo Stato italiano non contiamo nulla – dice l’Arcigay Bologna – ma il matrimonio e’ un nostro diritto”.

Queste persone, manipolate e strumentalizzate fanno di tutto per non farsi volere bene.

Oltre a dover considerare il contesto dove è avvenuto questo teatrino, è’ evidente che l’Arcigay ha una propria Costituzione nella quale c’è scritto che il Matrimonio tra gay è un Diritto.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -