Delrio: “Addio pugno duro di Equitalia, i Comuni faranno un’altra società”

4 mag – “Non e’ piu’ tempo del pugno duro di Equitalia, l’episodio di Bergamo racconta lo stato di ordinaria disperazione in cui viviamo. Abbiamo una proposta alternativa. Apriremo una societa’ di riscossione dei tributi locali al servizio esclusivo dei Comuni, gestita e partecipata dall’Anci nazionale. Un’agenzia meno costosa, che distingua i contribuenti in base al reddito, che adottera’ pesi diversi a seconda che si tratti di un evasore o di un pensionato in bolletta”. Lo ha detto, in un’intervista a la Repubblica, il presidente dell’Anci Graziano Delrio.

“L’Anci nazionale – continua il sindaco di Reggio Emilia – avra’ la quota di maggioranza e il controllo. Ma non sara’ tutta ‘in house’. Attraverso un bando di gara individueremo uno o piu’ operatori privati, soggetti che forniranno il know how organizzativo. Noi porteremo in dote l’esperienza sul campo e la rete dei comuni che abbiamo creato in questi anni”.

“Noi partiamo da un principio diverso – sottolinea Delrio – Non si puo’ trattare allo stesso modo il pensionato che ha un appartamento di 80 mq e l’imprenditore che ha lo stesso tipo di alloggio. Distingueremo i contribuenti in base al reddito. Prima di mettere in campo delle azioni per il recupero crediti verificheremo se si tratta di un lavoratore dipendente o di un cassintegrato. Non metteremo certo ganasce fiscali per debiti da 1000 euro, come abbiamo visto accadere”. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -