Egitto: proposta legge per matrimonio a 14 anni, polemiche

30 apr – Da giorni suscita polemiche e sconcerto sui social network e nei media egiziani la voce che in Parlamento, dominato dalle forze di matrice islamica, siano state presentate due proposte di legge sulle donne: una per ridurre l’eta’ minima di matrimonio per le ragazze dagli attuali 18 ai 14 anni, e l’altra per consentire ad un marito di avere un rapporto sessuale con la moglie entro sei ore dalla morte della consorte.

Il quotidiano al Ahram ha scritto che il capo del National Council for Women Mervat el Talawi ha fatto appello al presidente del Parlamento Saad el Katatni perche’ queste proposte non siano approvate e non vengano ridotti i diritti delle donne. Secondo il quotidiano, el Talawi ha sottolineato che la marginalizzazione e la riduzione dello status delle donne in Egitto avrebbe effetti negativi anche sullo sviluppo nel suo insieme, dato che le donne rappresentano la meta’ della popolazione del paese.

I movimenti di ispirazione islamica hanno recentemente attaccato lo stesso Council of women, sostenendo che vuole distruggere la famiglia. Diventati molto forti dopo la rivoluzione di gennaio, hanno tentato di mettere in discussione anche la legge sul divorzio, che in Egitto consente alle donne di ottenerlo senza ostacoli da parte del marito, sostenendo che tutta questa legislazione e’ frutto dell’attivita’ della ex first lady Suzanne Mubarak. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -