Reggio Emilia, la Mobile indaga 3 clandestini georgiani

Uno degli indagati era già stato arrestato dalla Squadra Mobile il 4 aprile e scarcerato il 22 agosto con obbligo di firma quotidiana presso i carabinieri.

Nella giornata di ieri personale della Squadra Mobile ha indagato in stato di libertà per il reato di ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso 3 cittadini L.S. di anni 21, P.B. di anni 35 e N. S. di anni 36, tutti pregiudicati, clandestini e in Italia senza fissa dimora.

Gli uomini della Squadra Mobile insospettiti da strani movimenti nelle vicinanze di un appartamento in centro storico, ponevano particolare attenzione ai comportamenti e agli spostamenti di tre giovani fino alla decisione di fare irruzione nella loro abitazione.

All’interno effettivamente trovavano refurtiva come una pelliccia di visone, un orologio SECTOR, un navigatore di marca “Navigon” e 6 Biciclette oltre ai numerosi arnesi da scasso e in particolare uno strumento per l’apertura delle porte blindate utilizzato dai ladri per entrare negli appartamenti dalla porta principale senza far danni visibili alla blindatura; numerosi sono stati i furti in abitazione fatti nell’ultimo periodo con questo sistema.

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -