Reggio Emilia, badante rapina anziani: 30 mila euro

E’ accusata di aver rapinato gli anziani cui faceva da badante, sostituendo alcune colf in permesso. Si tratta di una 38enne russa arrestata per rapina dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Reggio Emilia. La badante sarebbe responsabile del pestaggio di un anziano reggiano presso il quale prestava servizio dal 7 agosto.

Il fatto risale a sabato scorso quando alcuni vicini di casa dell’uomo, che abita in via Olimpia a Reggio Emilia, hanno chiamato i carabinieri, allertati dalle urla. La badante e il pensionato, infatti, avevano ingaggiato una lite finita con un’aggressione da parte della colf. La donna, che all’arrivo dei militari, si e’ barricata in casa aveva tentato di rubare 1.300 euro al suo datore di lavoro.

Ai carabinieri non e’ rimasto che sfondare la porta, soccorrere l’anziano che e’ stato trasportato in ospedale per lesioni giudicate guaribili in 5 giorni, e proseguire con l’arresto della 38enne russa. A seguito della perquisizione personale, i militari hanno trovato altri 28 mila euro nascosti nel doppio fondo della borsa che la donna aveva a tracolla. Al momento sono in corso le indagini per capire se il denaro sia frutto dei risparmi di anni di lavoro, come raccontato dall’arrestata agli inquirenti, oppure siano il bottino di svariati furti messi a segno ai danni degli anziani cui badava.

adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -