Svalbard, “vendesi terreno causa riscaldamento globale”

Svalbard

Un terreno privato nell’arcipelago delle Svalbard, nell’Artico, è stato messo in vendita per 300 milioni di euro, un affare che avrà conseguenze geopolitiche

Lo racconta l’agenzia Bloomberg.
Secondo l’agenzia, questa decisione è stata presa a causa dei cambiamenti climatici, in particolare dello scioglimento dei ghiacci nella regione delle Svalbard, che è “un vantaggio per la Russia, che amplierà le rotte marittime e aumenterà le riserve energetiche”.

“Questa è l’unica opportunità per un acquirente di ottenere terreni nell’alto Artico e creare un punto d’appoggio strategico”, ha scritto Bloomberg citando Peter Killingstad, un avvocato che rappresenta gli interessi dei venditori. Ha aggiunto che questo è l’ultimo sito privato nell’arcipelago formato da tre isole grandi, sette medie e alcune piccole.
https://t.me/letteradamosca/20509

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K