Covid, in Lazio finora solo 687 “vaccinati”

vaccini

Quasi 63mila vaccinazioni sono state effettuate nel Lazio a partire dal 2 ottobre scorso, quando sono partite le campagne per le somministrazioni antinfluenzale e anti Covid. Il vaccino contro l’influenza e quello contro il Covid-19 possono essere fatti in contemporanea. Nella prima fase, che si conclude oggi, la vaccinazione anti Covid era riservata ad operatori sanitari e sociosanitari, al personale e agli ospiti delle RSA . Ma non sembrano averne usufruito in molti.

Le somministrazioni di antinfluenzale sono state 62mila 293, ma le dosi di anti Covid sono state finora appena 687. Una situazione che non sembra destinata a cambiare in prospettiva, dato che le prenotazioni registrate sul portale “Salute Lazio” per il vaccino contro il Covid risultano essere ad oggi 733.

La vaccinazione contro l’influenza – fa sapere la Regione Lazio – procede senza evoluzioni, restando rivolta prevalentemente agli over 60, alle persone fragili e ai bambini fino ai 6 anni. Domani, 16 ottobre, al via la seconda fase della campagna vaccinale anti Covid-19, in cui la somministrazione sarà assicurata alle persone dagli 80 anni in su e ai fragili. rainews.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K