Rogo Corano, incendiata ambasciata svedese in Iraq

incendiata ambasciata svedese in Iraq

L’ambasciata svedese a Baghdad è stata data alle fiamme prima dell’alba nel corso di una manifestazione organizzata dai sostenitori del leader religioso Moqtada Sadr alla vigilia di un nuovo evento in Svezia dove gli organizzatori sarebbero intenzionati a bruciare una nuova copia del Corano.

Un corrispondente dell’Afp ha visto del fumo alzarsi dall’edificio dell’ambasciata, nell’area in cui la polizia irachena era schierata in assetto antisommossa proprio per la manifestazione.
Il ministro degli Esteri iracheno ha condannato “con la massima fermezza” l’incendio invitando le forze di sicurezza ad aprire un'”inchiesta urgente”.

“Il governo iracheno – si legge in una nota – ha dato istruzioni ai servizi di sicurezza competenti di avvisare un’indagine urgente e di prendere tutte le misure necessarie per fare luce sulle cause dell’incidente e identificare gli autori”. ANSA

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K