Pacchi con occhi di animali inviati a sedi diplomatiche ucraine

occhio di pesce
foto archivio

Diverse sedi diplomatiche dell’Ucraina hanno ricevuto missive “minacciose”. Lo ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri ucraino Oleh Nikolenko su Facebook. L’ambasciata dell’Ucraina a Roma ha ricevuto un pacco contenente un occhio di pesce, confermano fonti diplomatiche ad “Agenzia Nova“.

“Dopo l’attentato terroristico in Spagna, le ambasciate in Ungheria, Paesi Bassi, Polonia, Croazia e Italia; i consolati generali di Napoli e Cracovia; il consolato di Brno ha ricevuto pacchi macchiati di sangue. I pacchi contenevano occhi di animali. I pacchi stessi erano immersi in un liquido di un colore caratteristico”, ha spiegato il portavoce, secondo cui le autorità ucraine stanno “studiando il significato di questo messaggio”. Inoltre, prosegue Nikolenko, è stato vandalizzato l’ingresso alla residenza dell’ambasciatore in Vaticano e l’ambasciata dell’Ucraina in Kazakistan sarebbe stata oggetto di un allarme bomba, che non è stato successivamente confermato.

“Abbiamo motivo di credere che sia in corso una campagna ben pianificata per provocare terrore e intimidire le ambasciate e i consolati dell’Ucraina. Non potendo fermare l’Ucraina sul fronte diplomatico, stanno cercando di intimidirci. Ma posso subito dire che tali tentativi sono inutili. Continueremo a lavorare efficacemente per la vittoria dell’Ucraina”, ha sottolineato il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, ripreso dall’agenzia di stampa “Ukrinform”.  www.agenzianova.com

 

One thought on “Pacchi con occhi di animali inviati a sedi diplomatiche ucraine

  1. E se se li mandassero da soli?
    Figuriamoci se qualcuno perde tempo ad inviare occhi di pesce ad un consolato.
    Cosa aspettarsi da un paese governato (si fa per dire) da un mitomane?

Comments are closed.