Obbligo vaccinale, tutto lasciava presagire la decisione della Corte

Sciarra

Avv. Roberto Martina – L’obbligo vaccinale con sieri non ancora testati è legittimo.
Lo afferma oggi 01/12/2022 il comunicato ferale della Corte Costituzionale. Un comunicato triste da commentare ma sicuramente non inatteso.
Dalla fissazione dell’udienza così lontana, alla nomina del Prof. D’alberti nel collegio dei 15 giudici costituzionali, dagli endorsement anche recentissimi di Mattarella ai vaccini, alle mascherine tenute dai giudici stessi in udienza e ancora ai 650 milioni di euro in finanziaria 2022/2023 per l’acquisto di altri vaccini anti-covid19, alla mancata abrogazione dell’obbligo vaccinale over 50 alle sanzioni già in arrivo … tutto lasciava presagire questa decisione di rigetto.

Non ci siamo mai fatti illusioni sull’accoglimento delle questioni apicali della sicurezza e dell’efficacia dei cd vaccini ma neanche ci aspettavamo che sarebbe stata rigettata addirittura la questione meno dolorosa per l’Erario, quella relativa alla possibilità dei sanitari non vaccinati di lavorare senza contatti interpersonali. È la notte più buia della Repubblica. Abbiamo la evidente riprova di una precisa volontà di punire e di ridurre il cittadino all’obbedienza.

Possiamo aspettare di leggere le motivazioni della sentenza e senz’altro lo faremo – anche perchè è troppa la curiosità di scoprire quali tecnicismi avranno congegnato per smentire una giurisprudenza costituzionale consolidata e per dimostrare che 2 più 2 non fa 4.

Possiamo raccontarcela con le parole più originali: bio-totalitarismo, nazismo, totalitarismo, bio-politica o altre, fate voi… la sostanza resta la stessa: è stata emessa una sentenza il cui contenuto è solo uno: Violenza pura.

Il problema non è solo il veder legittimare le condotte passate o il fatto di veder nuovamente calpestato  il diritto e la Giustizia – per di più dal consesso italiano più importante. Nel suo comunicato la Corte afferma “Sono state ritenute invece non irragionevoli, né sproporzionate, le scelte del legislatore adottate in periodo pandemico sull’obbligo vaccinale del personale sanitario”. In altre parole, il decreto 44/2021 sarebbe legittimo perchè c’era la pandemia.

Il problema quindi è anche, o soprattutto, il nostro futuro. Sì perché adesso l’articolato del decreto 44/2021 insieme a questa sentenza della Corte Costituzionale, davanti ad una delle tante e ampiamente preconizzate pandemie, rappresentano il dispositivo giuridico perfetto per far scattare a comando l’introduzione di altri obblighi di vaccinazione con sostanze non ancora del tutto sperimentate. In futuro potranno nuovamente discriminare, ammalare e depopolare… a norma di legge.

Sono forse troppo schietto, me ne rendo conto, ma sono stufo e mi va di dire le cose come le penso, piaccia o meno. Le norme e questa sentenza costituzionale trasudano di violenza contro le persone.

Gli Avvocati Liberi però non si arrendono e ricorreranno sicuramente Strasburgo, vada come vada, perchè come vedete la posta in gioco è troppo alta per non tentare ogni strada ancora legittima.
Lo facciamo da Avvocati ma lo facciamo da genitori, da figli, da compagni etc…
Lo facciamo anche per questo paese umiliato da gente che come si vede non appartiene al popolo.
Gente che non merita di poggiare un solo dito del piede sul suolo di questa Nazione.
Gente che ha il solo pregio di ubbidire a comando senza sentire scrupoli perchè ha venduto l’anima ai finanzieri internazionali, direttamente o indirettamente.

Facciamoci coraggio quindi e continuiamo a predicare la Verità e a lottare in ogni modo, ciascuno per come sa e come può.

I partiti della raccolta firme di agosto si ritengano diffidati e la piantino con velleità egoiche: o si va insieme insieme o saremo letteralmente spacciati.

Uniamoci e stringiamoci tra noi, quindi, consapevoli che la fede e la speranza serviranno a ben poco, come a poco sono servite ai martiri.
Macte Animo 🇮🇹👊🏻

Avvocati Liberi – https://t.me/avvocati_liberi

 

One thought on “Obbligo vaccinale, tutto lasciava presagire la decisione della Corte

  1. CARO STIMATO PROFESSORE
    LA SENTENZA DELL C.C. DOVREBBE ESSERE CONSIDERATA VIZIATA VISTO I LEGAMI DI ALCUNI GIUDICI CON DRAGHI.
    COME PUO’ UN GIUDICE ANDARE CONTRO SE STESSO!!!!!
    DUNQUE IN POCHE PAROLE, LA PFIZER HA AMMESSO SPUDORATAMENTE DI NON AVER TESTATO IL SIERO PRIMA DI FARLO INIETTARE.
    IN PAROLE POVERE TALE PRODOTTO E’ STATO SPERIMENTATO SULLA POPOLAZIONE MONDIALE.
    IN TUTTO IL MONDO CI SONO MILIONI DI REAZIONI AVVERSE CHE GUARDA CASO SI VERIFICANO DOPO LA CURA ,
    CREDO CHE UN CENTINAIO DI PERSONE PARENTI DELLE VITTIME PER REAZIONI AVVERSE SIANO VENUTE A CHIEDERE UDIENZA AL MINISTERO DEL MINISTRO SENZA SPERANZA E E PARE CHE LUI NON LE ABBIA RICEVUTE.
    MI RENDO CONTO CHE I MORTI E I DANNEGGIATI NON SONO PARENTI O AMICI DELLA SIGNORA, MA SA NOI SIAMO CRISTIANI E ABBIAMO A CUORE TUTTI.
    LA CURA MIRACOLOSA NON HA IMPEDITO AGLI INOCULATI DI AMMALARSI, DI FARE AMMALARE GLI ALTRI E DI FINIRE IN TERAPIA INTENSIVA EPPURE CONTINUANO ANCORA…..
    IO TUTTAVIA NON SONO SICURO DI NULLA E DICO DUNQUE CHE SE AVETE AGITO BENE, DIO VE NE RENDA MERITO E SE AVETE AGITO MALE LO STESSO DIO VE NE RENDA MERITO.
    E LUI L ‘ALTISSIMO NON SEGUE LA POLITICA O CORRENTI MASSONICHE E NON E’ UNO SCHIAVO O SERVO DEL MALE MA VUOLE SOLO LA GIUSTIZIA E IL BENE DELLA UMANITA’.
    CAPISCO CHE MOLTI SORRIDONO DINANZI ALLA PAROLA DIO, MA NOI CONFIDIAMO IN LUI, NEL NOME POTENTE DI GESU’ . AMEN AMEN AMEN

Comments are closed.