Tragedia a Porto Recanati, malore in casa: muore ragazzo di 28 anni

Federico Quintabà

Osimo, 30 novembre 2022 – Tragedia a Porto Recanati: un giovane di 28 anni è stato ritrovato, ormai privo di vita, all’interno della sua camera da letto. La vittima è Federico Quintabà, originario di Osimo Stazione, ma da qualche tempo domiciliato in un’abitazione a Scossicci, in via Vivaldi, all’ultimo piano di un condominio, dove viveva con il padre Franco. I fatti si sono consumati ieri mattina. Intorno alle 7.15, l’uomo si è svegliato e ha notato dentro casa il figlio, colpito da un malore.
Sul posto sono giunti, poco dopo, gli operatori del 118 con l’ambulanza della Croce Gialla di Recanati e quella medicalizzata da Recanati. Una volta arrivati, i sanitari hanno tentato in ogni modo di rianimare il 28enne, che era incosciente, ma non c’è stato nulla da fare.

E’ quindi intervenuta anche una pattuglia del nucleo radiomobile di Civitanova, per gli accertamenti di rito. Trattandosi di una morte avvenuta per cause naturali, stando alla relazione del medico dell’equipaggio, la salma è stata restituita ai familiari. Dopo un’ora sono arrivati gli addetti delle Onoranze Funebri Virgini di Castelfidardo, che hanno prelevato la salma per poi portarla all’obitorio dell’ospedale di Civitanova. Infatti, per volontà del padre si è deciso di procedere con l’esame autoptico, questo per capire con precisione che tipo di male abbia stroncato il giovane. Accertamento che ancora non è stato fissato.
www.ilrestodelcarlino.it