Frana Ischia, stanziati 2 milioni di euro

Frana a Ischia

Il Cdm ha dichiarato lo stato di emergenza per l’isola di Ischia, in seguito alla frana che ha colpito ieri la località di Casamicciola. “Predisposto anche uno stanziamento di due milioni di euro, al quale seguiranno altri stanziamenti, non appena avremo una ricognizione dei danni e delle esigenze immediate”. Così il ministro per il Mare, Nello Musumeci, che ha la delega alla protezione civile, al termine del consiglio dei ministri. “Lo stato di emergenza – spiega – avrà la durata di un anno”.

“La volontà c’è ci mettiamo subito al lavoro per risposte concrete, per utilizzare presto quelle risorse, che sono tante, di cui dispongono gli enti locali, sapendo della carenza degli uffici tecnici e delle altre difficoltà. Dobbiamo correre ai ripari, serve equilibrio che non sacrifichi la trasparenza, ma consenta di avviare i progetti in tempi ragionevoli”.

IL COMUNICATO – Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Giorgia Meloni e del Ministro per la protezione civile e le politiche del mare Nello Musumeci, ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi alluvionali e franosi verificatisi nel territorio dell’isola di Ischia (Napoli), a partire dal giorno 26 novembre 2022. Per l’attuazione dei primi interventi urgenti, di soccorso e assistenza alla popolazione e di ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture di reti strategiche, sono stati stanziati 2.000.000 di euro a valere sul Fondo per le emergenze nazionali. All’esito degli approfondimenti circa l’effettivo impatto degli eventi, saranno valutati gli ulteriori stanziamenti necessari per il completamento delle attività.

L’ordinanza di Protezione civile, che seguirà alla dichiarazione dello stato di emergenza, conterrà anche la proroga degli adempimenti fiscali e contributivi fino a dicembre 2022, per i residenti a Ischia e per gli operatori economici dell’isola, mentre la proroga per il 2023 sarà disposta con norma di legge. Verrà anche prorogata la funzionalità della sezione distaccata di Ischia del Tribunale.

Frana a Ischia

Il Consiglio dei ministri annuncia inoltre che:
a)entro l’anno sarà approvato il “Piano nazionale di adattamento al cambiamento climatico”;
b)i ministri competenti effettueranno una attenta ricognizione delle risorse finanziarie già esistenti per fronteggiare l’emergenza idrogeologica nazionale al fine di utilizzarle per intero, e del personale da dedicare a supporto dei Comuni, a cominciare dai più piccoli.

Il Cdm proporrà al Capo della Protezione Civile, quale Commissario per la Protezione Civile a Ischia, la Dott.sa Simonetta Calcaterra, attuale Commissario straordinario del Comune di Casamicciola. Nel corso della riunione, il Presidente Meloni ha rinnovato i sentimenti di vicinanza alle persone colpite e a tutta la comunità di Ischia. Inoltre, il Presidente ha espresso profonda gratitudine alle forze impegnate nei soccorsi, anzitutto i Vigili del fuoco, che stanno svolgendo senza sosta, da ieri, le operazioni di ricerca dei dispersi.  ADNKRONOS