Brescello, 65enne da tre giorni senza cibo: aiutato dai carabinieri

carabinieri aiutano anziano

Da tre giorni era senza soldi e non riusciva a fare la spesa per mangiare. Ad aiutarlo ci hanno pensato i carabinieri che hanno portato generi alimentari e di prima necessità a casa di un 65enne indigente. La storia riguarda il paese di Brescello, nella Bassa Reggiana.

Ad avvisare i militari della situazione di difficoltà è stato un uomo residente in provincia di Varese, amico dell’anziano.
Quest’ultimo gli aveva spedito un preoccupante sms, raccontando che da tre giorni non riusciva a mangiare in quanto la compagna, unica fonte di sostentamento familiare grazie a una minima pensione, era stata ricoverata in una Rsa per problemi di salute. Non appena i carabinieri della stazione di Brescello hanno appreso l’informazione, sono andati a casa dell’uomo e dopo aver appurato le condizioni di salute, risultate discrete, e attivato i servizi sociali per fornirgli assistenza, gli hanno fatto la spesa, rassicurandolo sul fatto che non sarebbe stato lasciato da solo, ma aiutato. (ANSA)