Violenta una 14enne malata, arrestato magrebino

segregata

Un magrebino di 40 anni è stato arrestato per aver violentato una ragazza 14enne affetta da una malattia neuropsichiatrica: la sindrome di Tourette. E’ accaduto a Ostia e i fatti risalgono al 26 ottobre.
Teatro della violenza sarebbe stata una scuola abbandonata di cui l’uomo è custode e che ospita una struttura della Protezione civile. La ragazza aveva passato la serata con degli amici ed essendo tutti molto stanchi hanno cercato un posto per la notte.

Durante il sonno l’uomo ha tentato la violenza

L’uomo li avrebbe invitati a stare nell’edificio e i ragazzi si sono addormentati. A un certo punto la ragazza ha urlato, perché l’uomo la stava palpeggiando nelle parti intime. Il gruppo di ragazzi si è subito allontanato e ha allertato le forze dell’ordine. Gli agenti del X Distretto di Polizia sono subito intervenuti e hanno fermato l’uomo che nel frattempo stava tentando di fuggire a bordo di un autobus e lo hanno identificato. L’uomo è stato arrestato, su disposizione del Gip, al termine delle indagini.  affaritaliani.it

 

Articoli recenti