Gang sequestra e picchia anziani in casa, cercavano il figlio

gang

LAMPORECCHIO (PISTOIA), 19 NOV – Terrore all’ora di cena in un’abitazione isolata di Lamporecchio (Pistoia) dove un commando di tre uomini incappucciati ha fatto irruzione aggredendo, picchiando e minacciando la coppia di anziani proprietari, sui 75 anni, e la madre ultranovantenne dell’uomo.
La vicenda risale a giovedì scorso e secondo ricostruzioni pare che gli aggressori cercassero il figlio della coppia per ottenere la restituzione di un credito ma quello era assente. Indagano i carabinieri.

La casa è nella campagna verso Cerreto Guidi (Firenze). Gli aggressori cercavano soldi e hanno chiesto dove fosse il figlio terrorizzando la famiglia, sia i genitori sia la donna ultranovantenne che è la nonna dell’uomo che cercavano. I banditi indossavano anche guanti per non lasciare tracce. Avrebbero colpito gli anziani, in particolare il padre preso a schiaffi.

Il figlio dei due abita in zona, ma non nella stessa abitazione presa di mira dalla banda. Gli incappucciati hanno rovistato nelle stanze credendo che si nascondesse, poi sono andati via senza niente, cercavano solo lui. “L’episodio preoccupa – afferma il sindaco di Lamporecchio, Alessio Torrigiani – La famiglia che ha subìto questa spregevole azione è conosciuta a Lamporecchio, paese che non è certo abituato a vicende del genere. Il sindaco auspica che “le forze dell’ordine riescano a individuare prima possibile i responsabili”. Le ricerche vengono anche effettuate nell’Empolese, non solo nella Val di Nievole o sulle colline verso Pistoia, superando San Baronto.
Al vaglio le telecamere puntate sulle strade e, vista l’ora serale, si spera in testimoni che potrebbero aver notato una vettura sospetta allontanarsi coi criminali a bordo. La gang sarebbe rimasta nella casa circa un’ora, poi è fuggita in auto.
Alle vittime è parso di distinguere un forte accento dell’Est Europa nella parlata degli assalitori. (ANSA).

 

Articoli recenti