Pescara, malore mentre lavora al Comune: muore architetto di 51 anni

ambulanza

PESCARA – Tragedia improvvisa a Pescara presso gli uffici del settore Urbanistica del Comune: a seguito di un malore si è spento a soli 51 anni l’architetto Guido D’Alleva, responsabile del Servizio di Pianificazione strategica e Partecipazione.
Secondo le prime ricostruzioni, poco prima dell’inizio del Consiglio comunale, l’uomo si sarebbe sentito male mentre si trovava nel suo ufficio, decidendo così di andare in bagno. Sarebbe stato ritrovato poco dopo accasciato a terra. A nulla sono valsi i soccorsi.

Il sindaco Carlo Masci esprime il cordoglio dell’Amministrazione per l’improvvisa scomparsa di “una persona straordinaria stimata per le sue qualità umane e professionali, D’Alleva lascia un vuoto incolmabile tra i colleghi che sgomenti hanno dovuto assistere a questo drammatico episodio rivelatosi fatale. Appresa la notizia, il presidente del Consiglio comunale Marcello Antonelli ha comunicato l’unanime volontà di non aprire i lavori dell’assemblea civica che avrebbe dovuto tenersi questa mattina”.

“Alla famiglia vanno i sentimenti di vicinanza del Sindaco, della Giunta, del Consiglio comunale e di tutto il personale della civica amministrazione”. La notizia è riportata dal giornale locale https://abruzzoweb.it

 

Articoli recenti