Canada, Trudeau contro la Cina: ‘interferenze nelle elezioni’

TRUDEAU

Il Premier canadese Justin Trudeau ha accusato la Cina di aver cercato di interferire nelle elezioni del Paese, di avere come obiettivo quello di colpire le istituzioni canadesi, e di essere impegnata in “giochi aggressivi” con le democrazie. I servizi di intelligence canadesi hanno scoperto una “rete clandestina” di almeno 11 candidati sostenuti da Pechino economicamente alle elezioni del 2019.

Trudeau e Zelensky

La campagna, diretta a candidati di entrambi gli schieramenti, è stata coordinata dal consolato cinese a Toronto, come emerso da fonti giornalistiche. In un caso, un bonifico di 250mila dollari canadesi è stato accreditato sui conti di un deputato della provincia dell’Ontario. Operativi cinesi hanno inoltre lavorato come consiglieri di molti candidati. (adnkronos)

 

Articoli recenti