Cina contro G7: interferisce in affari interni e diffama

Xi Jinping

La posizione della Cina sulle questioni di Hong Kong, Xinjiang e Taiwan è “coerente e chiara. La dichiarazione congiunta della riunione dei ministri degli Esteri del G7 ignora i fatti oggettivi, interferisce grossolanamente con gli affari interni e diffama malignamente la Cina”.

E’ il commento del portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Zhao Lijiang, alla dichiarazione del G7 di Munster, che ha espresso opposizione al cambiamento di status quo nello Stretto di Taiwan e preoccupazione su Xinjiang, Tibet e Hong Kong.  tgcom24.mediaset.it

Germania, via il crocifisso dalla sala dove si riuniscono i ministri del G7
(invece di chiamare un esorcista…)

 

Articoli recenti