Michela Murgia: “Meloni presidente grazie al femminismo”

michela murgia fascistometro

“La lingua italiana consente la declinazione al femminile. Quando una donna ricopre quella carica, l’italiano non solo permette ma consiglia che la declinazione corretta sia quella corrispondente al genere: quindi useremo quella”. Michela Murgia si esprime così, a Otto e mezzo, sulla ‘questione’ relativa all’articolo ‘il’ o ‘la’ da affiancare a ‘presidente del Consiglio’ abbinato a Giorgia Meloni.

“La cosa divertente è che, per anni, una parte conservatrice ha detto che c’erano altre priorità rispetto al linguaggio. I primi atti però sono stati relativi al linguaggio, dai ministeri alle precisazioni sugli articoli da usare per le cariche istituzionali”, aggiunge.

“Il femminismo è sicuramente amico di Giorgia Meloni come è amico di tutte le donne, quando fa una battaglia amplia la base dei diritti e delle possibilità per tutte le donne. Se Giorgia Meloni oggi può fare la presidente del Consiglio è grazie al femminismo. Non c’è però il reciproco: Giorgia Meloni non intende allargare la base dei diritti per le donne”, afferma ancora. ADNKRONOS

 

Articoli recenti