Migranti, New York dichiara lo stato di emergenza

migranti usa

(ANSA) – NEW YORK, 07 OTT – La città di New York dichiara lo stato di emergenza sulla crisi dei migranti. Lo annuncia il sindaco Eric Adams dando indicazioni alle agenzie locali di allestire centri di soccorso. “E’ insostenibile e non è giusto. I nostri centri stanno operando quasi al 100%, ben di più di quanto sono stati programmati a fare”, ha detto Adams riferendosi ai migliaia di migranti arrivati in città.

Il sistema di accoglienza di New York è sotto pressione per la presenza di 17.000 persone dal centro e sud America che cercano asilo negli Stati Uniti. “Siamo in una situazione di crisi”, ha detto Adamas stimando in un miliardo di dollari la spesa che la città dovrà sostenere entro la fine dell’esercizio fiscale per far fronte all’emergenza. New York come altre città democratiche risente dell’afflusso di migranti inviati dai governatori degli Stati del sud degli Usa. (ANSA)

migranti usa

 

Articoli recenti