Bolletta da 83mila euro, imprenditore ha un malore

pronto soccorso

Ha ricevuto una bolletta da 83mila euro e poco dopo ha accusato un malore. È successo a un imprenditore di Marsala, Davide Bellitteri, quando ha letto l’importo che avrebbe dovuto pagare entro il 6 ottobre per un mese di fornitura di energia elettrica. Una cifra che avrebbe rischiato di distruggere anni di sacrifici. “Non vedevo più nulla – ha detto -. Non avevo mai provato una sensazione del genere. Ringrazio i sanitari dell’ospedale Paolo Borsellino che mi hanno assistito e in particolare il dottore Schifano che mi ha somministrato delle gocce e mi ha tenuto per sei ore in osservazione».

L’ultima bolletta non era stata di certo economica: 8.800 euro. Poi quella da pagare entro pochi giorni che però ha superato ogni tipo di aspettativa. E ha costretto l’imprenditore a dare mandato ad un avvocato per dare una spiegazione a una fattura record. «Non si può addebitare un costo così a una attività – dice Bellitteri -, una cifra del genere è impensabile. Dal primo ottobre chiuderemo. In inverno con i riscaldamenti per noi sarebbe insostenibile continuare. Per cosa lavoriamo? Saranno mesi durissimi per tutti, imprenditori e dipendenti, immagino saranno a rischio anche le tredicesime se non si prenderanno provvedimenti immediati». www.ilmessaggero.it

Condividi

 

Articoli recenti