Corte dei Conti UE attacca Von Der Leyen: pratiche NON trasparenti sui vaccini

von der Leyen Bourla, pfizer

di Giuseppina Perlascahttps://scenarieconomici.it – Con grandissima calma, dopo anni, la Corte dei conti europea (European Court of Auditors) ha finalmente iniziato a giudicare il processo di approvvigionamento poco trasparente dei vaccini ed ha iniziato a fare un po’ di critiche. Potete trovare il report completo in questa pagina. Dal suo edulcorato comunicato stampa prendiamo questa frase:

Secondo i revisori, tuttavia, i negoziatori dell’UE hanno analizzato a fondo le sfide della produzione e della catena di m approvvigionamento dei vaccini le sfide legate alla produzione e alla catena di approvvigionamento dei vaccini solo dopo aver firmato la maggior parte dei contratti.
I termini dei contratti si sono evoluti nel tempo, e quelli firmati nel 2021 hanno disposizioni più incisive su questioni chiave come i tempi di consegna e l’ubicazione della produzione rispetto a quelli firmati nel 2020.
Le condizioni negoziate sono diverse per ogni contratto, ad eccezione dell’adesione ai principi della direttiva sulla responsabilità del prodotto. principi della direttiva sulla responsabilità dei prodotti. Gli Stati membri hanno concordato di ridurre i rischi dei produttori legati alla responsabilità per gli effetti avversi (principio della condivisione del rischio nella strategia sui vaccini). Le disposizioni nei contratti stipulati con i produttori del vaccino COVID-19 differiscono dalla prassi pre-pandemica, in quanto gli Stati membri hanno assunto si sono fatti carico di alcuni dei rischi finanziari normalmente assunti dai produttori di vaccini.

LEGGI ANCHE
Vaccini, gli sms tra von der Leyen e il ceo Pfizer
Legami tra i von der Leyen e le aziende dei vaccini? Tutti i dubbi

Ops quindi i contratti dei vaccini sono stati firmati senza considerare se ci fossero eventuali problemi nelle catene di approvvigionamento e quindi gli stati hanno mallevato dalla responsabilità i produttori, rompendo dalle pratiche precedenti. Chi ha trattato questi contratti? La Commissione…

Vi ricordiamo che diversi eurodeputati del gruppo ID italiano, della Lega, avevano firmato un’interrogazione in cui si chiedeva di rendere trasparenti le procedure di acquisto dei vaccini da parte della commissione, compresi i messaggi fra il CEO della Pfizer e la Von Der Leyen

Condividi

 

Articoli recenti