Brescia, spacciatore tunisino in manette: era già stato arrestato 14 volte

arresto

Un 46enne di origini tunisine è stato arrestato dalla Polizia locale di Brescia con l’accusa di spaccio di droga. Un’operazione come tante, non fosse che l’uomo era già finito in manette in precedenza altre 14 volte eppure continuava a spacciare.

Gli agenti di via Donegani, che ormai lo conoscono bene, giovedì lo hanno sorpreso a spacciare cocaina in via Fossa Bagni. Il 46enne – specializzato in consegne illecite su appuntamento – ha cercato di ingoiare l’involucro che stava consegnando al cliente, ma la Locale lo ha bloccato.

Arrestato 14 volte. Per lui è scattato l’arresto numero 15

In precedenza, secondo quanto informa l’edizione odierna del Gdb, era anche stato espulso verso la Germania, ma evidentemente era già tornato per proseguire con i propri affari illeciti. In attesa del processo il giudice gli ha imposto il divieto di dimora nel Comune di Brescia.   www.bsnews.it

Condividi

 

Articoli recenti