Letta: “la destra non ha già vinto, possibili ribaltamenti”

Letta: Europa della difesa

“Gli esiti già scritti? La storia anche recente è piena di risultati elettorali inattesi, di ribaltamenti, di sorprese, di spinte non fotografate dai sondaggi”. Il segretario del Pd, Enrico Letta, non si lascia influenzare dalle previsioni che danno la destra come già vincente alle elezioni del 25 settembre. “Siamo il primo partito tra gli under 35, è molto incoraggiante”.

La destra non ha già vinto

“La chance dipende da quanto siamo in grado di portare le persone al voto. Ci sono milioni di indecisi, specie tra i giovani. Siamo il primo partito tra gli under 35 e questo è molto incoraggiante”. Lo dice il segretario del Pd Enrico Letta in un’intervista al “Messaggero”.

LEGGI ANCHE
Bomba sul voto: ‘preparano i brogli, pronte bande di falsari’

primarie Pd

“Quanto agli esiti già scritti – riprende -, la storia anche recente è piena di risultati elettorali inattesi, di ribaltamenti, di sorprese, di spinte non fotografate dai sondaggi. Le ricette della destra sono un ritorno pericoloso al passato sui diritti e il solito film sull’economia. Sono gli stessi, Meloni, Berlusconi, Tremonti, che hanno condotto l’Italia alla bancarotta del 2011. Non ci faremo portare indietro: agli anni Cinquanta sui diritti e al 2011 con l’economia a un passo dal fallimento”.  tgcom24.mediaset.it

torino primarie del centrosinistra

Condividi

 

Articoli recenti