Giulio Tremonti si candida con Fratelli d’Italia

Giulio Tremonti

Giulio Tremonti torna in politica. Lo ha affermato lo stesso ex ministro dell’Economia del governo Berlusconi: “Sì, mi candido con Fratelli d’Italia, lunedì tutto sarà pubblico” ha detto Tremonti, che in merito alla situazione energetica attuale ha aggiunto: “Il tetto al prezzo del gas non funziona e non ci sarà, ma ci sono cose che vanno fatte”.
Una notizia ufficiale, data in diretta tv, dal diretto interessato, quella della candidatura di Tremonti al fianco di Giorgia Meloni per le ormai imminenti elezioni del 25 settembre.

“La conosco da quando era anche lei vicepresidente della Camera e poi come collega ministra nel governo Berlusconi – ha detto l’ex ministro – Io credo che l’interesse di questo Paese sia portare avanti il blocco elettorale di centrodestra, io penso e spero che abbia fortuna e la capacità di governare. Per la sinistra un po’ di opposizione vera, dopo dieci anni di governo, forse non sarebbe male”.

A proposito della crisi energetica attuale, invece, sono tutt’altro che rosee le sue previsioni sul futuro degli italiani: “Credo che il governo italiano, ancora in carica, debba preparare gli italiani a quello che succederà in autunno che, temo, non sarà positivo”. Per questo l’ex ministro dell’Economia ha suggerito che sarebbe necessario “togliere la tassazione sull’energia almeno sulle bollette basiche, quelle più basse”.

Contro il caro bollette serve “tassare la mega speculazione – ha specificato Giulio Tremonti – che viene fatta a partire dalla Borsa di Amsterdam. In Italia l’idea di tassare gli extra profitti è miseramente fallita togliendo agli italiani 10 miliardi che potevano essere restituiti”.  tgcom24.mediaset.it

Condividi

 

Articoli recenti