Berlino riduce l’Iva sul gas al 7%

risparmiare gas

BERLINO, 18 AGO – Il governo tedesco vuole ridurre l’Iva sul gas naturale dal 19 al 7% per un periodo di tempo limitato. Lo ha annunciato il cancelliere Olaf Scholz oggi a Berlino.
La riduzione dell’Iva contrasta direttamente i costi determinati dalla ‘Gasumlage’, il supplemento gas salva-aziende di 2,419 centesimi per kilowattora che i tedeschi troveranno in bolletta da ottobre e che permette ai fornitori di scaricare sui consumatori gli aumenti che stanno sostenendo sul mercato energetico.

Il cancelliere della Germania, Olaf Scholz, ha sottolineato che con l’abbassamento dell’Iva sul gas i consumatori avranno più risparmi complessivi di quanto costerà loro il supplemento gas. Il cancelliere ha detto che si aspetta le aziende trasferiscano sulle bollette quanto risparmieranno con la riduzione dell’Iva. Negli scorsi giorni, la Commissione Ue aveva comunicato a Berlino che non è possibile eliminare l’Iva dal supplemento gas. Una riduzione complessiva dell’Iva sul gas naturale è quindi la soluzione alternativa decisa da Berlino.

L’Iva al 7% esiste in Germania per alcune merci e servizi e ora il gas naturale verrà inserito in questa fascia. Secondo l’agenzia di stampa tedesca Dpa, la misura sarà attiva fino a quando è previsto il supplemento gas, cioè marzo 2024. (ANSA).

Condividi

 

Articoli recenti