Marta Dassù: il globalismo è in una crisi terribile

Marta Dassù

Marta Dassù, direttore della rivista Aspenia ed ex viceministro degli affari esteri nel governo Monti e nel governo Letta, è convinta che la visione del mondo che abbiamo avuto negli ultimi anni è da mettere in soffitta e da dimenticare. Durante l’edizione del 16 giugno di Stasera Italia, programma tv di Rete4 condotto da Barbara Palombelli, l’esperta di affari internazionali spiega così il proprio punto di vista:

“Siamo a una transizione vera del nostro modello di sviluppo economico dopo la pandemia e la guerra in Ucraina, che sono due grandi rivelatori dei problemi della globalizzazione. La Germania si basava sull’importazione di gas a basso costo dalla Russia, sulla delega agli Stati Uniti dei problemi della sicurezza e sull’esportazione in Cina. Ora nessuna di queste tre cose è più vera fino in fondo, siamo entrati in un’epoca di de-globalizzazione parziale. La segretaria del Tesoro Usa parla di una globalizzazione fra amici, un Occidente ristretto, che fa affari fra sé e sé. La vecchia visione globalista è – sentenzia Marta Dassù – in una crisi terribile”.  iltempo.it

Condividi

 

bresup

Articoli recenti